Guadagnare con gli Open Data

Open Data, Big Data, Fast DataMulticanalità: un nuovo modo di gestire il patrimonio informativo pubblico ed ottenere valore dai dati, sfruttando le potenzialità del web nei processi lavorativi quotidiani.

L'informazione prodotta dal settore pubblico viene spesso rappresentata come una miniera a cielo aperto, in quanto costituita da dati e metadati aggiornati che riguardano il territorio e che contengono un valore intrinseco inestimabile (l'UE ha calcolato un valore del mercato della PSI europea di circa 27 miliardi di euro), di cui possono beneficiare cittadini, imprese ICT e la stessa P.A.; in particolare, una direttiva europea (2003/98/CE) che incoraggia la pubblicazione dei dati aperti (Open Data) definisce le informazioni del settore pubblico “un’importante materia prima per i prodotti e i servizi imperniati sui contenuti digitali”, da riutilizzare per “sfruttarne il potenziale e contribuire alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro”.

L'argomento non è certo sconosciuto alla P.A. italiana, anche se la disponibilità di dati aperti ha prodotto finora dei risultati decisamente inferiori alle aspettative e mantenuto i costi di processo piuttosto elevati.

La piattaforma ComunWeb, tra i suoi punti di forza, propone un metodo di lavoro ed una piattaforma tecnologica di supporto che abilita gli Enti Locali a razionalizzare la creazione e la gestione dei contenuti, con l'obiettivo di:

  • semplificare i processi interni di produzione del dato (Architettura dell'informazione - modello dati)
  • generare dati predisposti per la pubblicazione aperta e favorire la disponibilità del dato (Open Data)
  • aumentare la capacità di costruire e gestire grandi quantità di dati, attraverso la costruzione di archivi digitali di grandi dimensioni (Big Data)
  • favorire l'aggiornamento dei dati in tempo reale, aumentandone esponenzialmente il valore potenziale (Fast Data)

Attraverso una serie di componenti ed interfacce per il recupero automatico delle informazioni, la piattaforma ComunWeb dispone di un modello di dati che può agevolare significativamente la creazione e la manutenzione delle informazioni di interesse pubblico dell'informazione; tale struttura deriva da una approfondita analisi che ha tenuto conto dei modelli ontologici tipicamente usati dal settore pubblico e condotta in collaborazione con oltre cento enti locali, con il contributo dei quali tale modello è stato via via perfezionato.

Questo modello, che prevede l'integrazione della piattaforma ComunWeb con i sistemi informativi preesistenti, ha dimostrato significativi vantaggi per gli Enti, in termini di:

  • abbattimento dei costi di allestimento e manutenzione dei contenuti legati alla trasparenza, garantendo il flusso automatico dei dati, dalla fonte al sito web
  • pubblicazione automatica dei dati in formati aperti (CSV, JSON) in un catalogo proprio, interno al sito web dell'Ente, abbreviando la tradizionale catena del valore degli Open Data; le informazioni esposte dalle API rispettano il modello a 5 stelle degli Open Data e contengono link diretti a documenti, persone, organizzazioni (Linked Open Data)

Con questo paradigma, la piattaforma ComunWeb eroga oltre 2.000 dataset.

Per i riferimenti normativi, si invita a consultare la sezione dedicata.

In particolare, la piattaforma ComunWeb dispone di:

  • oltre 40 servizi (web services) basati sugli standard RESTful e SOAP per l'importazione di contenuti strutturati
  • un componente (CSVimport) per l'importazione massiva di contenuti disponibili in formato tabellare (allegati inclusi), utilizzabile direttamente dai redattori
  • un framework per lo sviluppo di nuovi web service
  • API per l'esportazione automatizzata dei dati strutturati in formato JSON (Linked Open Data) e CSV
  • dalla versione 2.0, API RESTFul per la pubblicazione dei dati
  • metodi automatici per il recupero di informazioni presenti su siti web esistenti (attraverso web scraping e tool semantici)

Per altre informazioni tecniche, si rimanda alla consultazione della sezione di supporto.

Tale flessibilità consente agli Enti di collocare la piattaforma ComunWeb al centro dei propri sistemi informativi, raggiungendo così a spese contenute vari obiettivi:

  • semplificare qualsiasi processo redazionale
  • prevenire l'obsolescenza dei dati
  • favorire lo sviluppo della multicanalità
  • favorire lo sviluppo dei servizi on-line
  • favorire il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini.

Lo sviluppo della piattaforma ha tratto una forte ispirazione alle metodologie del continuous integration e del continuous delivery, tenendo sempre presenti le necessità degli Enti, individuando ed analizzando costantemente le occasioni di ottimizzazione dei processi interni. Tale approccio ha portato ad individuare metodi di lavoro ed a sviluppare applicazioni che consentono una significativa riduzione dei tempi di gestione dei contenuti e talvolta di eliminare completamente attività dispersive ed applicativi ormai obsoleti.

Modalità di erogazione dei dati attraverso servizi aperti Open Services

La piattaforma ComunWeb eroga dati aperti attraverso un layer API (Open Services); per il suo funzionamento si rimanda alla pagina tecnica di documentazione:

https://github.com/opendatatrentino/openservices

Qualità dei dati aperti

Il documento allegato contiene una sintesi del processo di progressivo miglioramento dei dati aperti pubblicati sul catalogo provinciale http://dati.trentino.it/

Lunedì, 08 Dicembre 2014 - Ultima modifica: Giovedì, 26 Febbraio 2015