Vai menu di sezione

Moderazione eventi

La seguente documentazione rappresenta una sintesi dell'uso e delle funzionalità dell'estensione di moderazione eventi.

Configurazioni

  • ocmoderaeventi.ini
  • stati dell'oggetto (content object states) dedicati alla moderazioni
  • workflow di post pubblicazione
  • workflow di cambio stato

I gruppi e i ruoli di moderazione

L'estensione è configurata per gestire 3 gruppi di utenti. Ciascun utente abilitato all'inserimento degli eventi può quindi appartenere ad uno dei tre gruppi che sono:

  1. Moderatori. I Moderatori possono pubblicare liberamente gli eventi. Gli eventi creati da utenti appartenenti a questo gruppo non necessitano di essere moderati. I moderatori hanno anche il compito di moderare gli eventi creati da altri utenti. Gli eventi in coda di moderazione sono visualizzabili nella dashboard.
  2. Whitelist. Gli utenti appartenenti alla white list possono pubblicare liberamente gli eventi. Gli eventi creati da utenti appartenenti a questo gruppo non necessitano di essere moderati.
  3. Altri utenti. Per tutti gli altri utenti abilitati alla creazione degli eventi, invece, è prevista la moderazione.

Il ciclo dell'evento da moderare passa attraverso due step: l'attesa di moderazione e la moderazione.

Quando un evento viene creato il sistema lo assegna ad uno di questi due stati, a seconda del creatore e della configurazione in corso. Quando un utente non moderatore né appartenente alla whitelist crea un evento questo viene automaticamente classificato come "in attesa di moderazione" e vengono notificati, via mail, tutti i moderatori e l'utente stesso che ha creato l'evento.

Successivamente un qualsiasi moderatore ha facoltà di approvare/rigettare l'evento. In caso di approvazione, l'evento è pubblicato nel sito sia in corrispondenza del calendario scelto che in altri calendari. Questo avviene tramite una configurazione dei parametri di configurazione nell'estensione.

Nel processo di moderazione non viene notificata la creazione di eventi da parte degli importatori automatici.

Esempio.

Nel sito sono stati configurati il gruppo "Redattori eventi" ai cui appartenenti è data facoltà di creare eventi, un gruppo "Moderatori Eventi" configurato per la moderazione ed un gruppo "Whitelist eventi". Come utenti appartenenti al gruppo "Redattore eventi" creare un evento qualsiasi nel caledario "Eventi in città". Il sistema è configurato in modo tale che gli eventi creati in questo calendario vengano collocati anche in un calendario generale che si chiama "Calendario di Esempio".

Creando l'evento vi arriverà una mail che vi notifica del fatto che è in coda di moderazione. Allo stesso modo il moderatore, che in questo esempio è uno solo, riceve una mail indicante che un evento è in attesa di moderazione. Se il moderatore approva l'evento, questo viene pubblicato nel calendario dov'è stato originariamente creato e nel "Calendario di Esempio". In alternativa, il moderatore ha facoltà di eliminare l'evento o di modificarne il contenuto.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Venerdì, 12 Dicembre 2014
torna all'inizio del contenuto